22 marzo 2018

Il bambuseto biologico

BAMBUSETO CON CERTIFICAZIONE BIOLOGICA

Approfondisci i vantaggi ambientali e commerciali della coltivazione biologica del bambù gigante.


Perchè coltivare il bambù gigante in maniera BIO


La produzione biologica è un sistema globale di gestione dell’azienda agricola e di produzione agroalimentare basato sull’interazione tra le migliori pratiche ambientali, un alto livello di biodiversità, la salvaguardia delle risorse naturali, l’applicazione di criteri rigorosi per una produzione confacente alle preferenze di taluni consumatori per prodotti ottenuti con sostanze e procedimenti naturali. Il metodo di produzione biologico esplica pertanto una duplice funzione sociale, provvedendo da un lato a un mercato specifico che risponde alla domanda di prodotti biologici dei consumatori e, dall’altro, fornendo beni pubblici che contribuiscono alla tutela dell’ambiente, al benessere degli animali e allo sviluppo rurale (Reg. CE. 834/2007 art.1)

 


La certificazione biologica


La certificazione biologica viene rilasciata ad un’ azienda agricola solo se vengono rispettate alcune regole nella coltivazione del prodotto (Reg. CE. 834/2007, Reg. CE 889/2008). Il prodotto per essere venduto con il marchio bio viene controllato da enti certificatori riconosciuti dal MIPAAF (Ministero delle Politiche Agricole Alimentari e Forestali) durante tutta la filiera, coltivazione trasformazione e distribuzione. In Italia vi sono molti organismi di controllo (odc) riconosciuti (https://www.politicheagricole.it) che vigilano, tramite visite ispettive continue, sulle aziende agricole che richiedono tale certificazione.

 


Coltivare biologico aumenta il valore aggiunto


La coltivazione biologica, oggi sempre più in espansione, oltre a stimolare il modo agricolo a ricercare metodi di coltivazione sempre più avanzati (utilizzo di ausiliari ossia antagonisti naturali, nuovi principi attivi ecc), e volti a ridurre input esterni e il rispetto per l’ambiente, migliora le caratteristiche del prodotto in quanto contengono bassissime concentrazioni di residui tossici.
La coltivazione biologica è una vocazione, una volontà di coltivare nel rispetto dell’ambiente e della salute dell’uomo